Politica Archive

La nascita dell’associazione

 La nascita dell'associazione

La nascita dell’associazione

L’Associazione dei Commercianti della provincia di Padova nasce ufficialmente il 9 novembre 1945, quando, nello studio del notaio Dott. Giuseppe Salce, si riunisce un gruppo di operatori commerciali, tra i quali figurano nomi che getteranno le basi del nuovo terziario padovano, richiamandosi ad una gloriosa tradizione e ad una antica vocazione mercantile: Mazzuccato, Gribaldo, Leonardi, Menato, Prosdocimi, Zanibon, Felletti-Spadazzi, Contarello, Dalla Barba, Randi, Garola, Corradini, Morassutti, Testi, per citare soltanto i più noti. Le ferite del secondo conflitto mondiale sono ancora dolorosamente aperte in città e provincia. Padova soprattutto appare martoriata anche in alcuni dei soui storici monumenti. Ma gli spiriti non sono sopiti. La riconquistata libertà risveglia aneliti e slanci di ricostruzione e di rinascita: urbanistica, economica, morale e civile. E i commercianti sono tra i primi a rimboccarsi le maniche, ad assumere impegni associativi che si tradurranno in incisi interventi, a richiamare quello spirito di servizio che, anche in antico, li pornocaldo.it aveva resi benemeriti dell’immagine operosa del capoluogo e di tanti centri della provincia. Nella prima sede dell’Associazione, al civico numero 12 in via Umberto I°, comincia a dipanarsi così il nuovo discorso del terziario padovano che abbraccerà più tardi i settori del turismo e dei servizi. Accanto a quelli che si definiscono oggi i compiti di istituto. La tutela degli interessi della categoria nelle sue varie realtà ed espressioni, nel campo economico, sindacale e tributario; il coordinamento dell’attività dei diversi settori commerciali; la rappresentanza e l’assistenza ai propri associati nei confronti di autorità, Enti ed uffici pubblici in tutte le questioni e i problemi di carattere mercantile. L’Associazione, fin dalla sua costituzione, non ignora i problemi del territorio e della collettività, ma bisognerà attendere qualche anno perchè le sua istanze e le sue proposte possano trovare udienza presso i reggitori della cosa pubblica.

La crescita in questi decenni

Sono passati cinquant’anni da quel 9 novembre 1945 nel quale venne ufficialmente sancita la costituzione dell’Associazione dei Commercianti della provincia di Padova. Mezzo secolo scandito da significativi momenti di attività associativa, da marcati traguardi sindacali, da un forte impegno civile e da una diffusa vocazione ad affrontare i problemi del territorio, delle aree urbane e delle collettività. Perchè non è da oggi che gli operatori commerciali di Padova e della sua provincia si sono calati nelle realtà locali con autentico con autentico spirito di servizio, fornendo contributi ispirati da un forte senso civico. Con la crescita associazionistica e un razionale decentramento organizzativo sono aumentati, al di là dei compiti istituzionali originari, gli impegni anche in direzione di altri settori e realtà. E così il Turismo e i Servizi si sono aggiunti, anche nella denominazione associativa, al commercio, creando di fatto un organismo operativo che ha pochi eguali e che configura la forza rimarchevole di una categoria che, nel corso di 50 anni, ha assunto il ruolo di protagonista nella quotidiana vicenda di ogni centro padovano.